Pasquetta a Sulmona, Che Storia!

Una Pasquetta a spasso tra la storia ai piedi del Morrone. In bici, a piedi, con la navetta, visite guidate nei luoghi che raccontano il passato del territorio, dall’Abbazia all’Eremo, dal santuario dell’Ercole Curino al Campo78, illustrate dai “padroni di casa”, tra paesaggi suggestivi e mozzafiato e le prelibatezze gastronomiche della terra peligna.
Cultura, gastronomia, natura: tre punti cardine sui quali si sviluppa l’evento, suddiviso in tappe. L’Abbazia celestiniana, a cura della Soprintendenza, sarà raccontata da Lucia Arbace soprintendente per i Beni Storico Artistici ed Etnoantropologici d’Abruzzo (16.30), mentre la storia di Celestino V e dell’Eremo di Sant’Onofrio sarà affidata al Vescovo (ore 11). Del Campo 78 e dell’area dei Pozzi si occuperà (ore 15.30) Gianluca Fusilli, membro della Commissione Difesa, in rappresentanza dello Stato; il tempio di Ercole Curino sarà illustrato (ore 12) da Rosanna Tuteri, funzionario archeologo della Soprintendenza per i beni archeologici d’Abruzzo. Il programma prevede il raduno in Piazza XX Settembre alle ore 9.30 per seguire il percorso in bici, organizzato dall’associazione Bicincontriamoci, attraverso sentieri alternativi che condurranno al piazzale dello Chalet. Per godersi, invece, una passeggiata fin sopra il luogo caro a Celestino V, dove il Vescovo celebrerà (ore 10) la santa Messa, l’appuntamento è alle 9 nel parcheggio ai piedi dell’Eremo.
Inoltre saranno allestite aree picnic e stand gastronomici presso cui poter consumare il pranzo al sacco o per acquistare in loco tutto il necessario.
Ricordiamo che sarà disponibile anche il servizio navetta per tutta la durata dell’evento.
Il costo complessivo per l’intera giornata sarà di 3 euro, con biglietti acquistabili presso l’Ufficio Turistico di Corso Ovidio.

Lascia un commento